Medyfit logo
Medyfit logo

Medyfit | cortisolo e infiammazione

25/04/2019 - Scritto da: Dott. Tommaso Cusimano

Il cortisolo, conosciuto come 'ormone dello stress', è un glucocorticoide di natura steroidea che viene prodotto fisiologicamente dalla corticale delle ghiandole surrenali. Tra le numerose funzioni ha quella di contrastare i processi infiammatori. L'attività congiunta tra sistema nervoso centrale e autonomo, l'asse ormonale (neuroendocrino) e il complesso immunitario-proinfiammatorio, utilizza mediatori chimici come adrenalina, glucocorticoidi (tra cui cortisolo) e citochine (ovvero proteine attivatrici della risposta di difesa contro agenti patogeni). Si può dire quindi che il cortisolo sia un ormone che finalizza la risposta immunitaria, ovvero ciò che protegge il nostro corpo da una qualsiasi forma di insulto chimico, traumatico o infettivo. A differenza del sistema immunitario che ha un asse di funzionamento maggiormente notturno, la produzione endogena di cortisolo diminuisce durante la notte. Questo ci fa capire come spesso un dolore infiammatorio che sentiamo durante il giorno diventi più marcato di notte, tra le 2 e le 4, momento in cui viene prodotto meno 'antinfiammatorio naturale' (il grafico evidenzia il ritmo circadiano del cortisolo). Una produzione eccessiva di cortisolo da parte del nostro corpo incoraggia l'attivazione di citochine e il corpo diventa un ambiente infiammato. Questo stato pone sotto 'stress' il pancreas che si trova costretto a produrre più insulina (ormone ipoglicemizzante che abbassa il livello di cortisolo nel sangue).
Il rischio però é di sviluppare alla lunga una resistenza all'insulina e il paziente si sentirà sempre dolorante.
Un adeguato colloquio clinico, l'inquadramento del problema e un'anamnesi accorta tanto nella globalità quanto dal punto di vista viscerale sono essenziali per la corretta gestione del problema.


Preferenze sui cookie